La villa romana di Appiano tra archeologia e letteratura