Sulle recenti trasformazioni dei partiti