Il giusto bilanciamento fra la sicurezza e la tutela della privacy può essere realizzata soltanto attraverso la definizione di un quadro comune di riferimento per scongiurare il rischio di violazione delle regole. Il pacchetto di riforma del sistema della protezione dei dati personali rappresenta l’inizio di una fase di adeguamento del diritto ad una realtà eterogenea ed in continua evoluzione per l’individuo in cui c’è sempre più interferenza tra vita privata e pubblica. Il rapido sviluppo tecnologico, che ha consentito il trattamento dei dati su scala mondiale, e la necessità di assicurare un alto livello di protezione delle libertà individuali, quali il rispetto per la vita privata ed il diritto alla protezione dei dati personali, ha condotto alla creazione di una struttura normativa in ambito europeo. Tra le principali misure oggetto di dibattito, negli ultimi anni, c’è stata la creazione di un sistema europeo per l’acquisizione e il trasferimento dei dati dei passeggeri alle forze di polizia e la riforma del settore inerente la tutela del trattamento dei dati. Gli obiettivi prefissati sono quelli di assicurare che i dati personali delle vittime, dei testimoni e dei sospettati di reati siano debitamente protetti e di facilitare la cooperazione transfrontaliera nella lotta al crimine e al terrorismo.

Fra sicurezza e protezione dei dati personali: considerazioni sulla direttiva 2016/680/Ue per la protezione dei dati nei settori di polizia e giustizia e sulla direttiva 2016/681/Ue sull’uso del PNR

Carmen Telesca
2018

Abstract

Il giusto bilanciamento fra la sicurezza e la tutela della privacy può essere realizzata soltanto attraverso la definizione di un quadro comune di riferimento per scongiurare il rischio di violazione delle regole. Il pacchetto di riforma del sistema della protezione dei dati personali rappresenta l’inizio di una fase di adeguamento del diritto ad una realtà eterogenea ed in continua evoluzione per l’individuo in cui c’è sempre più interferenza tra vita privata e pubblica. Il rapido sviluppo tecnologico, che ha consentito il trattamento dei dati su scala mondiale, e la necessità di assicurare un alto livello di protezione delle libertà individuali, quali il rispetto per la vita privata ed il diritto alla protezione dei dati personali, ha condotto alla creazione di una struttura normativa in ambito europeo. Tra le principali misure oggetto di dibattito, negli ultimi anni, c’è stata la creazione di un sistema europeo per l’acquisizione e il trasferimento dei dati dei passeggeri alle forze di polizia e la riforma del settore inerente la tutela del trattamento dei dati. Gli obiettivi prefissati sono quelli di assicurare che i dati personali delle vittime, dei testimoni e dei sospettati di reati siano debitamente protetti e di facilitare la cooperazione transfrontaliera nella lotta al crimine e al terrorismo.
Aracne Editrice
Nazionale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Telesca_Sicurezza-Protezione-Dati_2018.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati
Dimensione 564.65 kB
Formato Adobe PDF
564.65 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11393/250376
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact