La trasformazione in direzione inclusiva della scuola secondaria italiana ha vissuto diverse fasi: dall’inserimento, all’integrazione, alle prospettive dell’inclusione sociale e scolastica. L’articolo propone alcuni interrogativi riguardanti: la difficoltà di definire ed integrare le funzioni esercitate rispettivamente dall’educatore e dall’insegnante specializzato nelle attività di sostegno; la complessità della cooperazione tra le diverse figure professionali in campo; la necessità di specificare, in particolare, la formazione professionale dell’educatore e dell’insegnante specializzato nelle attività di sostegno.

L'inclusione scolastica in "trincea": la difficile sfida della scuola secondaria

TADDEI, ARIANNA
2018

Abstract

La trasformazione in direzione inclusiva della scuola secondaria italiana ha vissuto diverse fasi: dall’inserimento, all’integrazione, alle prospettive dell’inclusione sociale e scolastica. L’articolo propone alcuni interrogativi riguardanti: la difficoltà di definire ed integrare le funzioni esercitate rispettivamente dall’educatore e dall’insegnante specializzato nelle attività di sostegno; la complessità della cooperazione tra le diverse figure professionali in campo; la necessità di specificare, in particolare, la formazione professionale dell’educatore e dell’insegnante specializzato nelle attività di sostegno.
Edizioni Studium Editrice La Scuola
Nazionale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11393/243857
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact