Il contributo anticipa alcuni dei risultati delle ricerche preparatorie per il convegno “La Galleria dell’Eneide di palazzo Buonaccorsi a Macerata. Nuove letture e prospettive di ricerca per il Settecento Europeo” (Macerata, 21-23 giugno 2017). In particolare viene pubblicato il testamento del pittore Giovanni Anastasi, morto a Macerata nel marzo del 1704 durante i lavori di abbellimento del piano nobile di palazzo De Vico, la maggiore impresa decorativa cittadina anteriore a quella di palazzo Buonaccorsi. Il documento offre importanti notizie sull’artista, la sua bottega, i rapporti con i committenti e i suoi metodi di lavoro, permettendo di riconsiderarne la figura e l’attività matura, alla quale si può riferire anche un dipinto nelle collezioni dei Musei civici di Macerata. These paper anticipates some results of the preparatory research for the conference “The Gallery of Palazzo Buonaccorsi in Macerata: new interpretation and research perspectives for the Eighteenth Century in Europe” (Macerata, 21-23 June 2017). In particular, it publishes the will of the painter Giovanni Anastasi, who died in Macerata in March of 1704 during the decorative work on the main floor of De Vico palace, one of the most important work of art before Buonaccorsi palace. The document provides important information about the artist, his workshop, his relationships with patrons and his working methods, making it possible to reconsider his figure and mature activity, to whom you can also refer a painting in the collections of the Civic Museums of Macerata.

Ricerche in corso sulla pittura del primo Settecento nelle Marche. Il testamento e una proposta per il pittore Giovanni Anastasi (Senigallia, 1653 - Macerata, 1704)

COLTRINARI, FRANCESCA
2017

Abstract

Il contributo anticipa alcuni dei risultati delle ricerche preparatorie per il convegno “La Galleria dell’Eneide di palazzo Buonaccorsi a Macerata. Nuove letture e prospettive di ricerca per il Settecento Europeo” (Macerata, 21-23 giugno 2017). In particolare viene pubblicato il testamento del pittore Giovanni Anastasi, morto a Macerata nel marzo del 1704 durante i lavori di abbellimento del piano nobile di palazzo De Vico, la maggiore impresa decorativa cittadina anteriore a quella di palazzo Buonaccorsi. Il documento offre importanti notizie sull’artista, la sua bottega, i rapporti con i committenti e i suoi metodi di lavoro, permettendo di riconsiderarne la figura e l’attività matura, alla quale si può riferire anche un dipinto nelle collezioni dei Musei civici di Macerata. These paper anticipates some results of the preparatory research for the conference “The Gallery of Palazzo Buonaccorsi in Macerata: new interpretation and research perspectives for the Eighteenth Century in Europe” (Macerata, 21-23 June 2017). In particular, it publishes the will of the painter Giovanni Anastasi, who died in Macerata in March of 1704 during the decorative work on the main floor of De Vico palace, one of the most important work of art before Buonaccorsi palace. The document provides important information about the artist, his workshop, his relationships with patrons and his working methods, making it possible to reconsider his figure and mature activity, to whom you can also refer a painting in the collections of the Civic Museums of Macerata.
eum
Nazionale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2017_giovanni_anastasi.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 2.86 MB
Formato Adobe PDF
2.86 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11393/238981
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 1
social impact