La giurisprudenza di merito “corregge il tiro” della Cassazione… a proposito della c. d. “usurarietà sopravvenuta” dei tassi d’interesse convenzionali e di mora sui mutui a tasso fisso, applicando (solo a questi ultimi) il divieto di anatocismo ex art. 1283 c. c.