Nel Manifesto Convivialista, cultura e politica insieme