Quando la politica si autolimita: realtà e finzione nel caso della legge elettorale della Regione Marche