Un recente provvedimento del Tribunale di Grosseto riapre una questione particolarmente dibattuta nell’ambito del rapporto tra le norme di diritto internazionale privato e la tutela dei diritti umani, costituita dal riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso contratti in paesi la cui legge ne preveda la conclusione in altri paesi i quali, come l’Italia, non contemplino un tale istituto.

Il riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso secondo un provvedimento recente del Tribunale di Grosseto

MARONGIU BUONAIUTI, FABRIZIO
2014

Abstract

Un recente provvedimento del Tribunale di Grosseto riapre una questione particolarmente dibattuta nell’ambito del rapporto tra le norme di diritto internazionale privato e la tutela dei diritti umani, costituita dal riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso contratti in paesi la cui legge ne preveda la conclusione in altri paesi i quali, come l’Italia, non contemplino un tale istituto.
Dottorato di ricerca in Ordine internazionale e diritti umani, Sapienza Università di Roma - Intercenter, Università di Messina
Internazionale
http://www.rivistaoidu.net/
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Marongiu_Buonaiuti_Riconoscimento-dei-matrimoni_2014.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in post-print (versione successiva alla peer review e accettata per la pubblicazione)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 319.48 kB
Formato Adobe PDF
319.48 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/192687
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact