La trascrizione di G. Schuller della cadenza di Louis Armstrong in "West End Blues" (1928): una riscrittura critica