A partire dai lavori sperimentali di ottica ingenua che hanno indagato la percezione e previsione circa il comportamento dei riflessi, il lavoro analizza l'utilizzo dei riflessi in alcune opere d'arte contemporanea, con l'obiettivo di discutereil ruolo che la conoscenza dei fenomeni percettivi può avere per una psicologia dell'arte.

Guardare (e vedere) allo specchio

BIANCHI, IVANA
2011

Abstract

A partire dai lavori sperimentali di ottica ingenua che hanno indagato la percezione e previsione circa il comportamento dei riflessi, il lavoro analizza l'utilizzo dei riflessi in alcune opere d'arte contemporanea, con l'obiettivo di discutereil ruolo che la conoscenza dei fenomeni percettivi può avere per una psicologia dell'arte.
Rosenberg e Sellier
Nazionale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Vedere con lo specchio_FINALE.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Documento in post-print (versione successiva alla peer review e accettata per la pubblicazione)
Licenza: Non specificato
Dimensione 1.16 MB
Formato Adobe PDF
1.16 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/110626
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact