Il lavoro è dedicato ad una esperienza del laboratorio di addestramento alla Comunicazione e presenta un primo itinerario, elementare e chiaro, per rifer ire su stati di cose ed eventi, informando l'uditore e il lettore in quale modo si conosce ciò di cui si parla e scrive. Si tratta di orientarsi nel processo mentale che a partire dall'atto del percepire si conclude con un testo verbale. Le proprie comunicazioni verbali in prima battuta possono essere cariche di ambiguità, come spesso accade nei dialoghi spontanei; occorre pertanto un metodo condiviso per riflettere sulle proprie e altrui comunicazioni.

Mondo Incontrato e mondo rappresentato. Materiali per il Laboratorio di Addestramento della Comunicazione

MUZI, MORENA
2005

Abstract

Il lavoro è dedicato ad una esperienza del laboratorio di addestramento alla Comunicazione e presenta un primo itinerario, elementare e chiaro, per rifer ire su stati di cose ed eventi, informando l'uditore e il lettore in quale modo si conosce ciò di cui si parla e scrive. Si tratta di orientarsi nel processo mentale che a partire dall'atto del percepire si conclude con un testo verbale. Le proprie comunicazioni verbali in prima battuta possono essere cariche di ambiguità, come spesso accade nei dialoghi spontanei; occorre pertanto un metodo condiviso per riflettere sulle proprie e altrui comunicazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/99400
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact