La decisione sulla natura presidenziale del potere di grazia: una sentenza di sistema