Parola e fede nel "Libro di Ipazia"