Un'opportunità per la scuola: il pluralismo e l'autonomia della pedagogia