La pedagogia e la didattica contemporanee, nelle loro molteplici declinazioni, si trovano di fronte a un bivio: accettare la sfida del futuro oppure subirne gli effetti a breve e lungo termine, con il rischio che il “tempo sospeso” descritto da Michele Corsi finisca per assumere la forma di un paradigma e non già quella di una fase storica di transizione. I contributi presenti in questo volume, a opera di insigni studiosi, sono suddivisi in due sezioni: la prima esplora ambiti di natura teoretico-applicativa, con approfondimenti di marca epistemologica (la scuola che cambia, l’autonomia della pedagogia, la nostalgia del futuro, i processi di apprendimento, l’“utilità” del sapere pedagogico, l’educazione sotto scacco, la relazione educativa, l’educazione e la pedagogia del futuro, l’utopia pedagogica, il governo dell’inatteso, il pensare e il fare educazione, il futuro tra storia e progetto, la conoscenza e il cambiamento, l’incontro fra Paul Ricœur ed Eberhard Jüngel, i linguaggi pedagogici, il tempo della complessità, l’antropologia positiva, l’agire con cura, l’educazione antifascista); la seconda indaga le modalità attraverso le quali possa essere progettato un “presente futuribile” (l’interconnessione tra natura e cultura, il benessere e lo sviluppo della formazione, la comunicazione della diagnosi e l’impegno educativo, il rispetto della diversità, il project management, la funzione sociale della famiglia e le applicazioni concrete dell’approccio sistemico-relazionale, gli itinerari semplessi per la didattica e la pedagogia speciale, il Dopo di Noi, la scuola biocratica, il futuro della didattica, il modello Flipped Inclusion, l’orientamento interculturale nell’educazione, le parabole evolutive dai Sapiens Sapiens all’intelligenza artificiale, la biopedagogia e la neuropedagogia, il post umano-post digitale-terzo spazio, l’innovazione-internazionalizzazione-inclusione per l’Università, lo sport e la pedagogia dell’inclusione, la violenza e la resilienza). Temi innovativi per una pedagogia unita, così come nell’eredità culturale di Michele Corsi.

Pedagogia, didattica e futuro. Studi in onore di Michele Corsi

MASSIMILIANO STRAMAGLIA
2021-01-01

Abstract

La pedagogia e la didattica contemporanee, nelle loro molteplici declinazioni, si trovano di fronte a un bivio: accettare la sfida del futuro oppure subirne gli effetti a breve e lungo termine, con il rischio che il “tempo sospeso” descritto da Michele Corsi finisca per assumere la forma di un paradigma e non già quella di una fase storica di transizione. I contributi presenti in questo volume, a opera di insigni studiosi, sono suddivisi in due sezioni: la prima esplora ambiti di natura teoretico-applicativa, con approfondimenti di marca epistemologica (la scuola che cambia, l’autonomia della pedagogia, la nostalgia del futuro, i processi di apprendimento, l’“utilità” del sapere pedagogico, l’educazione sotto scacco, la relazione educativa, l’educazione e la pedagogia del futuro, l’utopia pedagogica, il governo dell’inatteso, il pensare e il fare educazione, il futuro tra storia e progetto, la conoscenza e il cambiamento, l’incontro fra Paul Ricœur ed Eberhard Jüngel, i linguaggi pedagogici, il tempo della complessità, l’antropologia positiva, l’agire con cura, l’educazione antifascista); la seconda indaga le modalità attraverso le quali possa essere progettato un “presente futuribile” (l’interconnessione tra natura e cultura, il benessere e lo sviluppo della formazione, la comunicazione della diagnosi e l’impegno educativo, il rispetto della diversità, il project management, la funzione sociale della famiglia e le applicazioni concrete dell’approccio sistemico-relazionale, gli itinerari semplessi per la didattica e la pedagogia speciale, il Dopo di Noi, la scuola biocratica, il futuro della didattica, il modello Flipped Inclusion, l’orientamento interculturale nell’educazione, le parabole evolutive dai Sapiens Sapiens all’intelligenza artificiale, la biopedagogia e la neuropedagogia, il post umano-post digitale-terzo spazio, l’innovazione-internazionalizzazione-inclusione per l’Università, lo sport e la pedagogia dell’inclusione, la violenza e la resilienza). Temi innovativi per una pedagogia unita, così come nell’eredità culturale di Michele Corsi.
9788867608379
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Stramaglia_Pedagogia-didattica-futuro_2021.pdf

non disponibili

Descrizione: Pedagogia, didattica e futuro. Studi in onore di Michele Corsi
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.29 MB
Formato Adobe PDF
2.29 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/288005
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact