«Senza gli amici nessuno sceglierebbe di vivere» (Aristotele, Etica Nicomachea,VIII, 1, 1155 a 5) L'imprescindibilità della philia e della koinonia per una vita buona e felice.