Il contributo analizza il potere di integrazione dell'ordine del giorno introdotto nella disciplina della convocazione delle assemblee di società quotate dalla legge sulla tutela del risparmio e successivamente ridelineato dalla armonizzazione inerente i diritti degli azionisti. Si esamina in particolare l'ambito dei poteri degli amministratori e il ruolo dell'autonomia statutaria in ordine alla conformazione in concreto del potere degli azionisti "minoritari".

Art. 126 bis

MARCHEGIANI, LAURA
2016-01-01

Abstract

Il contributo analizza il potere di integrazione dell'ordine del giorno introdotto nella disciplina della convocazione delle assemblee di società quotate dalla legge sulla tutela del risparmio e successivamente ridelineato dalla armonizzazione inerente i diritti degli azionisti. Si esamina in particolare l'ambito dei poteri degli amministratori e il ruolo dell'autonomia statutaria in ordine alla conformazione in concreto del potere degli azionisti "minoritari".
978-88-5981148-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/233274
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact