Roma «capitale delle arti». Fonti per la fortuna di un topos storiografico nell’Ottocento