L'autore traccia un sintetico panorama della nozione di litispendenza internazionale e della disciplina dell'istituto al duplice livello della disciplina interna, contenuta nell'art. 7 della legge 31 maggio 1995, n. 218, di riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato, e della disciplina comunitaria, contenuta, principalmente, nel regolamento (CE) n. 44/2001, alla luce dell'interpretazione fornita dalla Corte di giustizia CE anche con riferimento alla Convenzione di Bruxelles del 1968. Premesso un quadro delle fonti, esamina la questione della rilevabilità d'ufficio o su eccezione di parte e i presupposti della litispendenza, dall'elemento temporale della prevenzione, all'identità delle parti, dell'oggetto e del titolo delle domande. Affronta, infine, i rapporti con la connessione internazionale di cause e il requisito della valutazione prognostica di riconoscibilità della decisione da emanarsi da parte del giudice straniero precedentemente adito, come pure il controllo della competenza giurisdizionale di di quest'ultimo giudice. Esamina, infine, gli effetti della litispendenza internazionale, con riferimento tanto alla sospensione del processo da parte del giudice successivamente adito, quanto alla declaratoria di difetto di giurisdizione da parte di quest'ultimo giudice.

Litispendenza internazionale

MARONGIU BUONAIUTI, FABRIZIO
2010

Abstract

L'autore traccia un sintetico panorama della nozione di litispendenza internazionale e della disciplina dell'istituto al duplice livello della disciplina interna, contenuta nell'art. 7 della legge 31 maggio 1995, n. 218, di riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato, e della disciplina comunitaria, contenuta, principalmente, nel regolamento (CE) n. 44/2001, alla luce dell'interpretazione fornita dalla Corte di giustizia CE anche con riferimento alla Convenzione di Bruxelles del 1968. Premesso un quadro delle fonti, esamina la questione della rilevabilità d'ufficio o su eccezione di parte e i presupposti della litispendenza, dall'elemento temporale della prevenzione, all'identità delle parti, dell'oggetto e del titolo delle domande. Affronta, infine, i rapporti con la connessione internazionale di cause e il requisito della valutazione prognostica di riconoscibilità della decisione da emanarsi da parte del giudice straniero precedentemente adito, come pure il controllo della competenza giurisdizionale di di quest'ultimo giudice. Esamina, infine, gli effetti della litispendenza internazionale, con riferimento tanto alla sospensione del processo da parte del giudice successivamente adito, quanto alla declaratoria di difetto di giurisdizione da parte di quest'ultimo giudice.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto_Voce_Litispendenza.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in post-print (versione successiva alla peer review e accettata per la pubblicazione)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 615.59 kB
Formato Adobe PDF
615.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11393/129071
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact