Il progetto di ricerca intende analizzare il ruolo delle piccole e medie imprese aperte da immigrati cinesi in un sistema produttivo di tipo distrettuale nelle aree ad urbanizzazione diffusa. In particolare, si intende studiare il posizionamento socio-economico di queste imprese nella rete degli attori dei sistemi locali, i fattori che lo influenzano, e i processi trasformativi - sia di carattere sociologico, sia di carattere economico - che: - influiscono sulla presenza delle PMI cinesi - conseguono alla presenza delle PMI cinesi. Nell'analisi dei sistemi locali e delle imprese cinesi, l'attenzione verrà posta sugli elementi di forza e debolezza economica (redditività, stabilità, nati-mortalità...) e socio-culturale (densità, forza, ridondanza delle reti relazionali; cultura del lavoro e rappresentazioni sociali sui sistemi locali) che ne influenzano il ruolo e la posizione. L'obiettivo è infatti quello di ricostruire l'effettivo sviluppo delle reti, al di là delle etichette identitarie di appartenenza alla "comunità cinese" o alla "società locale", evidenziando anche al loro interno le segmentazioni e le asimmetrie di potere. L'ipotesi, insomma, è che sia nei rapporti con le reti in-group, sia nei rapporti con le reti out-group ci siano soggetti avvantaggiati e altri svantaggiati in base alla posizione, alla ridondanza e alle altre caratteristiche del contributo individuale alla rete. Inoltre, verrà adottato anche un approccio interdisciplinare sociologico-economico volto ad identificare le reciproche influenze fra reti sociali, mercati ed istituzioni; tale approccio si gioverà inoltre del contributo di competenze sinologiche e socio-linguistiche volte a conoscere e interpretare ostacoli culturali e linguistici che potranno emergere nel processo di ricerca, fornire possibili strategie risolutive e interpretare coerentemente i risultati della ricerca. L'aspetto più innovativo, in questo senso, è costituito da un'analisi integrata degli aspetti strutturali, culturali e di agency, volta non solo ad analizzare i rapporti in-group (i rapporti all'interno della presunta "comunità etnica"; i rapporti fra attori "autoctoni" consolidati all'interno del sistema locale), ma anche e soprattutto i rapporti fra gruppi diversi e gli aspetti di negoziazione reciproca di regole e forme di partecipazione, con effetti trasformativi anche sulle istituzioni e gli aspetti strutturali, in un'ottica di costruzione sociale del mercato.

Economie locali e immigrazione cinese: il funzionamento delle reti economiche e sociali intra- e inter-gruppo.

CUTRINI, ELEONORA;SPIGARELLI, Francesca
2009

Abstract

Il progetto di ricerca intende analizzare il ruolo delle piccole e medie imprese aperte da immigrati cinesi in un sistema produttivo di tipo distrettuale nelle aree ad urbanizzazione diffusa. In particolare, si intende studiare il posizionamento socio-economico di queste imprese nella rete degli attori dei sistemi locali, i fattori che lo influenzano, e i processi trasformativi - sia di carattere sociologico, sia di carattere economico - che: - influiscono sulla presenza delle PMI cinesi - conseguono alla presenza delle PMI cinesi. Nell'analisi dei sistemi locali e delle imprese cinesi, l'attenzione verrà posta sugli elementi di forza e debolezza economica (redditività, stabilità, nati-mortalità...) e socio-culturale (densità, forza, ridondanza delle reti relazionali; cultura del lavoro e rappresentazioni sociali sui sistemi locali) che ne influenzano il ruolo e la posizione. L'obiettivo è infatti quello di ricostruire l'effettivo sviluppo delle reti, al di là delle etichette identitarie di appartenenza alla "comunità cinese" o alla "società locale", evidenziando anche al loro interno le segmentazioni e le asimmetrie di potere. L'ipotesi, insomma, è che sia nei rapporti con le reti in-group, sia nei rapporti con le reti out-group ci siano soggetti avvantaggiati e altri svantaggiati in base alla posizione, alla ridondanza e alle altre caratteristiche del contributo individuale alla rete. Inoltre, verrà adottato anche un approccio interdisciplinare sociologico-economico volto ad identificare le reciproche influenze fra reti sociali, mercati ed istituzioni; tale approccio si gioverà inoltre del contributo di competenze sinologiche e socio-linguistiche volte a conoscere e interpretare ostacoli culturali e linguistici che potranno emergere nel processo di ricerca, fornire possibili strategie risolutive e interpretare coerentemente i risultati della ricerca. L'aspetto più innovativo, in questo senso, è costituito da un'analisi integrata degli aspetti strutturali, culturali e di agency, volta non solo ad analizzare i rapporti in-group (i rapporti all'interno della presunta "comunità etnica"; i rapporti fra attori "autoctoni" consolidati all'interno del sistema locale), ma anche e soprattutto i rapporti fra gruppi diversi e gli aspetti di negoziazione reciproca di regole e forme di partecipazione, con effetti trasformativi anche sulle istituzioni e gli aspetti strutturali, in un'ottica di costruzione sociale del mercato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento:
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact