Pericle Fazzini, Il gatto che si gratta